Come pulire una stampante fotografica: istruzioni e accortezze

Ora che siamo riusciti a trovare la nostra stampante fotografica del cuore, un problema che dobbiamo assolutamente affrontare è la pulizia.

Purtroppo, infatti, non possiamo sicuramente esimerci dal non pulire la nostra stampante. La pulizia della stampante fotografica ci permette di tenerla in vita per tantissimo tempo.

In questo articolo andremo a vedere come si può pulire una stampante fotografica. Ovviamente anche, quali sono i possibili prodotti che si possono utilizzare per avere una pulizia ottimale. Ma soprattutto, per far durare al più al lungo possibile la nostra stampante fotografica.

Che cos’è una stampante fotografica?

Prima di capire il come pulire la nostra stampante fotografica, se non l’abbiamo ancora comprata, dobbiamo innanzitutto capire che cos’è questo oggetto tanto desiderato da tutti.

Infatti, la prima cosa che andremo a capire e come possiamo utilizzare la nostra stampante fotografica ma soprattutto che cos’è una stampante fotografica.

La stampante fotografica non è altro che è una semplice stampante che però oggi dà la possibilità di stampare appunto le foto.

A differenza delle stampanti normali, la nostra stampante fotografica si permette di avere una stampa nettamente migliore di quella che ci potremmo aspettare da una stampante normale. Di stampanti fotografiche ce ne sono di vari tipi.

Possiamo trovare le stampanti fotografiche portatili, ma anche le stampanti fotografiche di dimensioni tradizionali.

Le stampanti fotografiche di piccole dimensioni hanno la possibilità solo ed esclusivamente di stampare foto. Mentre se andiamo ad acquistare una stampante fotografica di dimensioni normali, potremmo stampare anche file normali, fare fotocopie ma anche, scannerizzazioni.

Quest’ultimo tipo di stampanti fotografiche ha la necessità di essere pulita e sistemata molto più spesso di quella piccola.

Quindi, qui sotto andremo a vedere come fare.

Cosa si utilizza per pulire una stampante fotografica?

Quando dobbiamo pulire una stampante fotografica dobbiamo per prima cosa capire che tipo di stampante fotografica abbiamo. Infatti, le stampanti fotografiche possono essere di vario tipo e a seconda del tipo di stampante che abbiamo dobbiamo pulirla in diverso modo.

Oggi in questo articolo, andrò a spiegarvi come pulire una stampante:

  • Laser
  • Inkjet

I passaggi necessari per pulire le stampanti fotografiche a laser

Quando andiamo a comprare una stampante al laser dobbiamo tenere presente che questo tipo di stampante fotografica potrebbe sporcarsi molto più facilmente di altre stampanti. Il problema delle stampanti laser è il fatto che all’interno del carrello per mettere la carta entra tantissima sporcizia e polvere. Questo accade perché questo sportello è aperto frequentemente e quindi è soggetto ad accumulare più sporco.

La prima cosa da fare per pulire la nostra stampante fotografica e sicuramente spegnerla punto dopo averla spenta dobbiamo togliere la carta dal vassoio. Ovviamente in vendita possiamo trovare vari prodotti per la pulizia delle stampanti virgola che possiamo acquistare tranquillamente senza paura che la stampante si rovini. Ma se, non siamo molto pratici, possiamo utilizzare un semplice panno di cotone asciutto.

Se abbiamo la necessità di pulire le testine, perché la nostra stampante non stampa molto bene è possibile mettere un po’ di detergente per stampanti nel nostro panno e pulirla così. Ricordiamo che, per far sì che la stampante non si rovini, è necessario che il panno non sia mai bagnato ma, leggermente umido.

La cosa bella delle stampanti fotografiche laser è il fatto che questo tipo di stampanti non utilizzano il toner quindi, non ci dobbiamo preoccupare di pulire anche quello. Se la stampante fotografica ancora non stampa bene è possibile pulire anche la cinghia. La cinghia ci permette di trasferire il calore nel tamburo fotosensibile e quindi riprodurre nel nostro foglio la foto che dobbiamo stampare.

Come pulire una stampante fotografica Inkjet

Per quanto riguarda questo tipo di stampante fotografica la pulizia è davvero semplice.

Infatti, la prima cosa che possiamo fare per pulire questo tipo di stampante è quella di fare una stampa di prova e capire quale sia il problema. Dopodiché, possiamo far partire il programma per la pulizia della nostra stampante. Questo ci permetterà di pulire la nostra stampante direttamente con il suo programma senza andare ad intaccare la manualmente. Se tutto questo non è ancora sufficiente possiamo dedicarci alla pulizia manuale della nostra stampante fotografica.

La stampante fotografica inkjet ha la particolarità di utilizzare delle cartucce che sparano il l’inchiostro sopra il foglio. molto spesso queste cartucce sparano male l’inchiostro e provocano l’otturazione degli ugelli. gli ugelli non sono altro che dei piccoli fori dove esce l’inchiostro. Se questi si otturano ovviamente non riusciremo a stampare correttamente.

Per pulire le nostre testine la prima cosa che dobbiamo fare è staccare dalla corrente la nostra stampante fotografica per farsi che questa non si metta a funzionare quando la stiamo pulendo per pulire le testine poi possiamo prenderle e inserirle all’interno di una bacinella di acqua calda. L’acqua calda riuscirà a squagliare l’inchiostro incrostato e ci permetterà di pulire più facilmente gli ugelli.

Una volta fatta questa operazione la cosa importantissima da fare è quella di far asciugare in modo perfetto le nostre cartucce prima di rimetterle all’interno della nostra stampante e utilizzarle. Una volta fatto questo possiamo reinserire le nostre cartucce e fare di nuovo una prova per vedere se la situazione si è risolta.

Conclusioni

Arrivati alle conclusioni di questo articolo, come abbiamo potuto capire la pulizia delle stampanti fotografiche è davvero molto semplice da eseguire. Tutti possono a casa pulire la propria stampante fotografica senza particolari problemi.

Un consiglio pratico e utile che posso darvi per qualsiasi tipo di stampante fotografica è quello di far asciugare completamente la nostra stampante prima di riutilizzarla dopo la pulizia. In questo modo con il calore non creerà umidità e spiacevoli problemi nel corso del tempo.

Se la tua soluzione era quella di buttare la stampante fotografica e comprarne un’altra, oggi ti ho dimostrato che non è necessario e che puoi tranquillamente pulirle per poterla riutilizzare come se fosse nuova. Fai una scelta giusta per l’ambiente ma anche, per il tuo portafoglio. Scegli di pulire la tua stampante fotografica e averla di nuovo come se fosse appena comprata.

L’ambiente sono sicura che ti ringrazierà!

Laureata in scienze dell’educazione e della formazione mi piace condividere ed educare gli altri ad essere più consapevoli di se stessi e del mondo di cui fanno parte. Mi piace la tradizione ma la mia vera passione è la tecnologia e tutto ciò che ne comprende. Mi piace l’idea di educare ad una tecnologia consapevole senza abbandonare la tradizione.

Back to top
menu
sceltastampantifotografiche.it