Cosa valutare per scegliere una stampante fotografica da viaggio: consigli e prodotti

L’acquisto di  una stampante fotografica non è molto semplice. Per acquistarla abbiamo bisogno di tenere in considerazione degli accorgimenti e delle caratteristiche indispensabili. La stampante fotografica da viaggio non è una normale stampante fotografica ma, per utilizzarla a pieno ha bisogno di essere capita.

Vediamo insieme, in questo articolo, le caratteristiche principali di una stampante fotografica da viaggio. Andremo a capire anche perchè è meglio acquistare questa tipologia di stampante fotografica.

Quali sono le caratteristiche da tenere in considerazione durante l’acquisto di una stampante fotografica da viaggio?

Le stampanti fotografiche da viaggio, come ho scritto qui sopra, per essere apprezzate hanno bisogno di essere conosciute in tutto il loro splendore. Conoscere le caratteristiche principali significa apprezzare al meglio il prodotto per essere poi utilizzato nella maniera più giusta possibile.

Qui sotto, ho deciso di raccogliere le tre caratteristiche principali che ogni stampante fotografica da viaggio possiede.

Vediamole insieme nel dettaglio.

  • le dimensioni
  • il collegamento
  • la tecnologia zero – ink

Per quanto riguarda la prima caratteristica sicuramente, non possiamo non prendere in considerazione le dimensioni della stampante fotografica. Infatti, la stampante fotografica da viaggio ha davvero delle piccole dimensioni che ci permettono di portarla ovunque si vuole senza troppi problemi.

Le dimensioni del prodotto si aggirano intorno ai 8 cm di profondità, 13 cm di lunghezza e 3 cm di altezza. Queste sono le dimensioni che può avere una stampante fotografica da viaggio. Per quanto riguarda il peso ovviamente, non può essere che piccolo anche questo. Solitamente, questo tipo di stampanti pesano circa 200 grammi.

Ovviamente anche le dimensioni della carta saranno molto piccole. Possiamo trovare della carta che ogni foglio misura 2 x 3 cm. Ma, anche dei fogli che misurano un po’ di più ovvero, 5x 7 cm. Le foto saranno piccole come quelle di una classica Polaroid. Se acquistiamo anche dei fogli con la cornice, l’effetto sarà proprio quello ma, con una qualità nettamente superiore.

Collegamento

Per quanto riguarda la seconda caratteristica, si parla di collegamento. Questa caratteristica è molto importante, perchè determina come la stampante fotografica può stampare e da quali oggetti può ricevere le foto da stampare. Il collegamento essenzialmente può essere di due tipi:

  • tramite Bluetooth
  • tramite NFC

Per quanto riguarda il collegamento Bluetooth è sicuramente quello più utilizzato. Infatti, il Bluetooth lo possiamo trovare in tutte le stampanti fotografiche da viaggio. Questo tipo di collegamento è estremamente comodo perchè riesce a supportare più dispositivi collegati e in più il Bluetooth ce l hanno tutti i dispositivi.

L’unico accorgimento che dobbiamo tenere presente è il fatto che il Bluetooth del dispositivo che stiamo andando a collegare deve avere la stessa versione o comunque una versione superiore del Bluetooth della nostra stampante. Mi spiego meglio.

Se la nostra stampante fotografica da viaggio ha un Bluetooth con la versione 3.0, dobbiamo assicurarci che il dispositivo che stiamo andando a collegare abbia quella versione versione o comunque una versione superiore. Se ad esempio, il nostro dispositivo dovesse avere una versione di Bluetooth 2.0 questo non potrebbe funzionare con la nostra stampante fotografica da viaggio.

Con gli smartphone di nuova generazione, non dobbiamo preoccuparci più di tanto perchè sicuramente il Bluetooth sarà di una versione nettamente superiore di quella della nostra stampante da viaggio. Perciò, sarà ovviamente compatibile.

Parliamo di NFC

Per quanto riguarda il collegamento NFC, le cose si complicano un pochino perchè non tutti i dispositivi possono essere collegati con questo collegamento. Infatti, il collegamento NFC è un collegamento che si trova principalmente negli smartphone di nuova generazione.

Il collegamento NFC della stampante fotografica da viaggio dev’essere fatta con il dispositivo molto vicino alla stampante fotografica. Perciò, dobbiamo assicurarci che ad esempio, lo smartphone sia attaccato alla stampante fotografica quando decidiamo di stampare con questo tipo di collegamento.

Questo tipo di collegamento, non è molto comodo come il Bluetooth e soprattutto, non è molto versatile. Questo perchè non possiamo collegare molti dispositivi ma, ne possiamo collegare solo uno alla volta.

Perciò, quando andiamo ad acquistare una stampante fotografica da viaggio teniamo in considerazione anche questi piccoli dettagli di collegamento. Che noi decidiamo di acquistare una stampante fotografica da viaggio con un collegamento piuttosto che un altro assicuriamoci che i nostri dispositivi siano sempre compatibili se no, non potremo in alcun modo utilizzarla.

Tecnologia zero- ink

La tecnologia zero – ink è una tecnologia super innovativa per una stampante fotografica. Le stampanti fotografiche da viaggio hanno questo tipo di tecnologia perchè ci permettono di stampare senza l’utilizzo delle cartucce.

Infatti, questo tipo di tecnologia ci permette di utilizzare solo la carta per stampare. Basta mettere la carta, accendere la stampante e iniziare a stampare. Il colore già inserito all’interno della carta ci permetterà di avere delle foto davvero eccezionali.

La tecnologia Z-Ink perciò ci darà il grande vantaggio di non doverci preoccupare di cambiare le cartucce ma, solo di comprare la carta. Semplice, comodo e veloce. Ovviamente, dobbiamo assicurarci che la carta sia quella giusta per questo tipo di stampante. Per riconoscerla dobbiamo controllare se una parte è opaca e una liscia e bianca. Molto spesso questo tipo di carta si presenta anche adesiva.

Conclusioni

Siamo ormai arrivati alle conclusioni. Per concludere, abbiamo capito che la stampante fotografica da viaggio ha bisogno di queste caratteristiche elencate qui sopra, per apprezzarla in tutto il suo splendore. Questo tipo di stampanti fotografiche, a differenze delle altre, non hanno bisogno di grandi presentazioni per essere apprezzate.

Infatti, già il fatto che si possono portare ovunque si voglia, le rende già adorabili così. Se ti stai chiedendo come ricaricare la stampante fotografica, nessun problema. Questo tipo di stampante fotografica funziona con una batteria  litio che una volta ricaricata stampa fino a 30 foto, con una sola ricarica.

Considerando che stampa una foto al minuto, per una stampante fotografica da viaggio piccola piccola è davvero un gran risultato.

Perciò, ora che hai capito quali caratteristiche deve avere una stampante fotografica da viaggio, non ti resta che acquistarne una e iniziare a stampare tutte le tue foto preferite. Ma soprattutto, non ti resta che apprezzare e amare questo tipo di stampante così moderna. versatile e davvero super piccola!

Laureata in scienze dell’educazione e della formazione mi piace condividere ed educare gli altri ad essere più consapevoli di se stessi e del mondo di cui fanno parte. Mi piace la tradizione ma la mia vera passione è la tecnologia e tutto ciò che ne comprende. Mi piace l’idea di educare ad una tecnologia consapevole senza abbandonare la tradizione.

Back to top
menu
sceltastampantifotografiche.it