Migliori stampanti Bluetooth: guida ai modelli e consigli per l’acquisto

Se siamo alla ricerca della migliore stampante fotografica Bluetooth questo è sicuramente il posto giusto. Infatti, qui si andrà a parlare delle stampanti fotografiche e nello specifico quelle con una connessione di tipo Bluetooth. Più che altro andremo, a capire la tipologia di stampante e com’è possibile utilizzarla nelle varie situazioni.

Migliori stampanti Bluetooth: quali sono?

Le stampanti fotografiche specialmente quelle portatili, hanno la caratteristica di avere una connessione wireless.

La connessione wireless in pratica è una speciale connessione ci permette di collegare la nostra stampante ad un altro dispositivo senza l’utilizzo di ulteriori cavi.

Perciò, ora che abbiamo capito che cosa sono le stampanti wireless ci dobbiamo occupare di quelle Bluetooth. Questo tipo di connessione viene utilizzata in tutte le stampanti fotografiche, soprattutto quelle portatili. Infatti, le stampanti fotografiche portatili non hanno bisogno di nessun cavo per ricevere le foto da stampare. Questo rende questo tipo di stampanti fotografiche molto versatili.

Il Bluetooth ovviamente dev’essere compatibile con la versione che possiede la stampante. Mi spiego meglio. Se la stampante possiede il Bluetooth con la versione 5.0, allora anche il telefono il tablet che utilizzeremo per trasmettere la foto alla stampante dovrà avere la stessa versione o al massimo una versione successiva.

Questo tipo di connessione, rispetto alle altre connessioni wireless esistenti, è quella più versatile e più usata in assoluto. Il Bluetooth infatti, ce l’hanno tutti i dispositivi. Sia un Android che un iPhone sono perfettamente compatibili con qualsiasi stampante fotografica che noi acquisteremo.

La cosa fantastica è che possono usare la stampante più persone contemporaneamente. Basta collegare tutti i dispositivi che vogliamo alla nostra stampante fotografica Bluetooth e iniziare a stampare tutte le foto che vogliamo. Scatti e stampi la fotografia in solo due semplici mosse.

Quali caratteristiche ha una stampante Bluetooth?

La stampante fotografica Bluetooth si caratterizza per, oltre alla connessione, anche per la dimensione della stampante. Questo tipo di stampante infatti, è una stampante fotografica portatile. Il fatto che sia portatile la rende di dimensioni molto piccole.  Abbiamo solitamente 10 cm di lunghezza, 8 cm di larghezza e 3 cm di altezza. Con i suoi circa 200 grammi rende la stampante davvero piccola piccola.

Un altra caratteristica da tenere in considerazione è che questo tipo di stampante può stampare circa 1 pagina al minuto. Questo caratteristica la rende, rispetto ad altre tipologie di stampanti, molto più lenta. Una caratteristica che si collega alla velocità di stampa poi, è la dimensione della carta.

La carta può avere le dimensioni di 5x 7 cm oppure la dimensione di un a8. La dimensione dipende molto da quanto è grande la stampante.  La carta è lucida da una parte e opaca dall’altra. Ha oltretutto, la particolarità di poter essere attaccata ovunque si vuole perchè è adesiva.

Una particolarità che le altre stampanti non hanno è sicuramente la tecnologia della stampante. la tecnologia di questo tipo di stampanti Bluetooth è la tecnologia termica. Stampare in modo termico significa che la stampante non dispone della cartuccia al suo interno e per la stampa si basa solo ed esclusivamente della carta. Infatti, la carta possiede la, cosiddetta, tecnologia Zink.

Altre due caratteristiche

La tecnologia ZInk in pratica, si basa sul fatto che la stampante riscalda la carta solo in alcune zone e dopo che il foglio sarà uscito dalla stampante per far si che la foto compaia serviranno alcuni secondi. Il lavoro più grande lo farà tutto la carta. La tecnologia si basa su quella tradizionale delle vecchie macchine fotografiche istantanee.

Infine, come ultima cosa, parliamo di batteria. La batteria è una classica batteria agli ioni di litio. Per essere utilizzata, la stampante deve avere la batteria completamente carica. Solitamente con una sola ricarica, una stampante fotografica in media riesce a fare 20 stampe. La ricarica è abbastanza veloce perchè in circa 2 ore potremo di nuovo riutilizzarla. Per chi non ha mai voglia di aspettare si può provare anche ad utilizzarla durante la carica. Infatti, molte tipologie di stampanti danno la possibilità di essere utilizzate anche durante la carica. Basta attaccare una semplice power bank e continuare a stampare tutte le fotografie che vogliamo.

Quanto costano?

Il costo delle stampanti fotografiche Bluetooth non varia molto, tutto dipende molto dalla marca che andiamo ad acquistare. Il prezzo più basso di una stampante fotografica Bluetooth si aggira intorno ai 60 euro. Se poi vogliamo salire un po’ più di prezzo potremo trovare delle stampanti fotografiche Bluetooth ad un prezzo di circa 80 euro. Se scegliamo invece una stampante fotografica Bluetooth con una marca abbastanza conosciuta il prezzo sale di un bel po’. Parliamo di circa 150 euro come prezzo massimo. Per quanto riguarda il prezzo della carta invece, si aggira intorno ai 15 euro per una risma da 20 fogli.

Se parliamo poi di marche, posso consigliarne alcune abbastanza valide da poter tenere in mente durante l’acquisto. Le migliori marche che mi sento di consigliare sono: la Polaroid, la HP, la Kodak e la KiiPix. Quest’ultima marca non è tanto conosciuta però ha davvero un ottima qualità prezzo. Con un piccolissimo prezzo porteremo avere a casa nostra una stampante fotografica molto carina e che fa il suo lavoro in modo discreto. Ovviamente Bluetooth.

Conclusioni

Abbiamo visto che la stampante fotografica Bluetooth può essere per la maggior parte dei casi portatile. Molto spesso anche alcune stampanti fotografiche per la casa, quindi dimensioni normali, possiedono questo tipo di connessione.

Ciò che rende uniche questo tipo di stampanti fotografiche è proprio il fatto che non hanno fili e che si possono collegare davvero, con qualsiasi tipo di dispositivo. Basta avere la stessa versione o la versione di Bluetooth superiore e il gioco è fatto.

Un consiglio che posso dare è sicuramente quello di utilizzare sempre i fogli della stessa marca della stampante. Questo aiuterà la stampante a stampare delle foto con una qualità nettamente migliore.

Se invece, decidiamo di utilizzare dei fogli di una marca diversa, assicuriamoci che questi siano compatibili con la stampante per evitare che quest’ultima non riesca a stampare in modo corretto. Il costo dei fogli di questo tipo più o meno è uguale per tutte le marche.

Laureata in scienze dell’educazione e della formazione mi piace condividere ed educare gli altri ad essere più consapevoli di se stessi e del mondo di cui fanno parte. Mi piace la tradizione ma la mia vera passione è la tecnologia e tutto ciò che ne comprende. Mi piace l’idea di educare ad una tecnologia consapevole senza abbandonare la tradizione.

Back to top
menu
sceltastampantifotografiche.it